Primiceri Manufatti
Primiceri Manufatti
casale pimpinella toscana ristrutturazione pietra ricostruita primiceri

Un casale di lusso in Toscana: ristrutturare con la pietra ricostruita

Ristrutturare un casale in campagna, nel cuore del Chianti. Godersi il verde, i borghi, le colline punteggiate da boschi e cascine. Investire nel turismo e farne una dimora di charme da mettere a reddito. 

Un sogno di molti che Alessandra e Roberto sono riusciti a realizzare. 

La Pimpinella, oggi, è una bellissima villa di lusso che domina dall’alto boschi e vigneti del borgo medievale di Barberino Val d’Elsa

La ristrutturazione dell’antico casale, terminata nel 2023, si è avvalsa anche della pietra ricostruita Primiceri per ripristinare l’originaria bellezza della tenuta.

casale pimpinella toscana ristrutturazione pietra ricostruita primiceri
vecchio basolato pietra ricostruita primiceri ristrutturazione casale pimpinella toscana

La Pimpinella, una proprietà di lusso nel cuore del Chianti classico

La Pimpinella è una bellissima proprietà di oltre 500 m² situata a Barberino Val d’Elsa, in Toscana. 

Firenze e Siena distano meno di 35 km, San Gimignano è a 20 minuti d’auto, San Casciano, Castellina in Chianti e Poggibonsi a meno di 15 km. 

La zona è certamente una delle più belle del mondo. Un panorama da cartolina con rigogliose distese di vigneti incorniciate da fortezze, pievi e case di campagna.

Su tutte, La Pimpinella spicca sicuramente per fascino e ampiezza: grazie alle sue 12 camere può comodamente ospitare fino a 24/25 persone, con grandi spazi esterni ed interni che garantiscono pace, relax e privacy. Tutt’intorno alla struttura, si stendono anche boschi e percorsi naturalistici per scoprire il territorio e le sue particolarità. Tra queste anche le “briglie di Leonardo da Vinci“, antiche dighe presenti lungo i torrenti Agliena e Borraccio che nel 1540 furono oggetto di studio da parte di Leonardo Da Vinci, che ne lasciò memoria nel Codice Hammer ora esposto al British Museum di Londra.

pietra ricostruita primiceri ristrutturazione casale pimpinella toscana piscina

La ristrutturazione dell’antico casale

Prima di avviare i lavori di ristrutturazione, durati diversi anni e conclusi nel 2023, l’immobile era in stato d’abbandono. 

Tanti gli interventi da fare per rimetterlo in sesto, tra cui impianti elettrici, idrici, termici, pavimenti, rivestimenti, opere di mantenimento e valorizzazione degli elementi strutturali tipici dell’architettura locale. Interventi, questi, tesi a coniugare storia e tradizione dei caratteristici casali della campagna toscana con le nuove esigenze di comfort dei nostri tempi. Dove possibile, dunque, i materiali e gli elementi utilizzati sono stati rivisti in chiave contemporanea, impiegando le tecniche e le soluzioni più appropriate per il raggiungimento del miglior risultato possibile.

La scelta dei pavimenti per gli spazi esterni del casale

Per il rifacimento dei pavimenti esterni alla struttura, i proprietari hanno scelto il Vecchio Basolato di Pietra Primiceri. 

Perché la pietra ricostruita? abbiamo chiesto loro. “Per il suo ottimo rapporto qualità prezzo”, hanno spiegato Roberto e Alessandra. “Cercavamo una soluzione che si inserisse bene nel resto del contesto: verde, mattoni a faccia vista, storia, fascino rustico. Al tempo stesso avevamo la necessità di contenere i costi, data la mole di interventi già molto esosi che stavamo affrontando”.  

Trovato su Internet, dopo una ricerca sui migliori pavimenti in pietra ricostruita, Vecchio Basolato ha rappresentato la scelta perfetta per tenere insieme esigenze estetiche, tecniche e di budget, visto il suo costo inferiore a quello della pietra naturale, tra prezzi d’acquisto e manutenzione nel tempo. 

“Possiamo confermarlo anche a distanza di mesi dalla posa del Basolato: siamo molto soddisfatti della nostra scelta!”.

SFOGLIA LA GALLERY

Lascia un commento